Come pulire le guarnizioni della doccia?

doccia, pulizia, detergente

Come pulire la doccia?

 

Come togliere il nero dalla doccia? Come pulire le guarnizioni della doccia ingiallite dal trascorrere del tempo? Con i nostri consigli potrai avere una doccia pulita e senza fatica!

Per pulire il box doccia non servono prodotti chimici, i quali, oltre ad essere inquinanti, possono essere anche difficili e pericolosi da usare. Utilizzare detersivi naturali è la giusta soluzione perché funzionano perfettamente e vi salveranno anche dallo sporco più ostinato (salvando anche la vostra salute).

1) COME ELIMINARE IL CALCARE DAL BOX DOCCIA?

Per pulire la doccia non basta solamente dare una passata di detergente per avere una superficie profumata. Il vero problema è evitare la formazione di calcare che normalmente si forma nella doccia. Per quanto tempo ci dedichiamo a volte, purtroppo, il calcare si è già formato, e quindi cosa fare in questi casi? Semplice, bisogna utilizzare un prodotto specifico come Bio-mex che, senza rovinare le superfici (anche in caso di ceramiche più datate). Basterà passare nella doccia il prodotto con una spugnetta, insistere leggermente nelle zone più incrostate et voilà, il gioco è fatto!

2) MANUTENZIONE DELLE GUARNIZIONI DEL BOX DOCCIA: RIMUOVIAMO LE MUFFE!

Le muffe nella doccia sono uno dei pericoli più grandi per salute nostra e della nostra famiglia. Inoltre, sono antiestetiche e brutte da vedere. C’è un problema però: per eliminare le muffe spesso si usano prodotti chimici che eliminano il problema creandone di nuovi: il silicone si rovina e sostituirlo spesso costa parecchio. Usando prodotti naturali questo non accade, perché non essendo aggressivi, non rovinano la capacità di impermeabilizzazione ed è anche il miglior metodo per sbiancare il silicone ingiallito e per pulire le fughe delle piastrelle.

3) PULIZIA DELLA DOCCIA: QUALI SPUGNE USARE

Pulire la doccia significa anche utilizzare le spugne più adatte, per evitare di graffiare e rovinare le componenti delicate. Ad esempio, per pulire le piastrelle e il piano doccia, potete utilizzare una spugnetta abrasiva; mentre per i pannelli in vetro o in cristallo è necessario usare spugnette più morbide. Ricordatevi di questa differenza, altrimenti vi ritroverete con parti della doccia più usurate di altre.

4) ELIMINARE IL CALCARE DAL SOFFIONE

A meno che voi non siate delle casalinghe a tempo pieno o dei maniaci della pulizia il vostro soffione inevitabilmente si otturerà. Come disincrostare il soffione della doccia dal calcare allora? Semplice, una bella passata di un prodotto naturale come Bio-mex, uno stuzzicadenti per i forellini più ostinati, ed il gioco è fatto!

5) PULIRE LE PARETI DEL BOX DOCCIA

In quasi tutte le case di solito troviamo la doccia accostata a una o due pareti, questo vuol dire che dovremmo pulire piastrelle di ceramiche e pannelli di vetro o plastica. Di norma, bisogna passare questi pareti formate da materiali diversi con prodotti chimici specifici. Meglio invece utilizzare un prodotto naturale e unico come Biomex che, data la sua universalità e la sua mancanza di chimica aggressiva, risulta ottimo per tutte le pareti, vetri compresi.

6) QUANDO PULIRE LA DOCCIA

Il nostro ultimo suggerimento è: non siate pigri! È vero che dopo la doccia vorremo tutti rilassarci, ma è anche il momento migliore per pulire la doccia: tutte le componenti della doccia sono calde e umide e quindi sarà molto più facile eliminare i batteri e lo sporco presente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CAPTCHA Image
Reload Image